E’ giusto o sbagliato mostrarsi nudi ai figli? – I consigli delle mamme

Di seguito riporto la domanda di una mamma lettrice del blog e le risposte che hanno dato le mamme sul profilo e sulla pagina FB delle Mamme del Piceno. Riporto tutto in questo articolo sperando che sia di aiuto. Chiunque voglia commentare o aggiungere suggerimenti in fondo al post è il benvenuto!

Giusto o sbagliatomostrarsi nudi ai figliDomanda:  “Mi capita spesso che mia figlia, 3 anni, entri in bagno mentre mio marito fa la doccia e fa pipì ed inizia ad interrogarsi sulle differenze… 1) secondo voi è giusto o sbagliato farsi vedere nudi dentro casa? e se si, cosa spiegare? 2) gli psicologi sull’argomento cosa dicono?”

Risposte:

  1. Giagia: Belle domande . . . aspetto le risposte! 🙂 
  2. Manuela: Che vogliono pensare gli psicologi? Qui è una questione di base 
  3. Alessandra: Io e mio marito non abbiamo mai fatto problemi se capitava che i nostri figli (maschio e femmina) ci vedessero nudi, non avrei mai voluto che passasse un messaggio di sporco o proibito sul corpo umano. A 3 anni credo sia sufficiente motivare le differenze fisiche senza troppe spiegazioni ulteriori
  4. Michela: sia io che mio marito d’estate giriamo per casa nudi, e dormiamo anche nudi , e nostro figlio che ora ha 4 anni fin da piccino in casa sta nudo quindi per lui è la normalità. non so cosa sia giusto o sbagliato ma noi ci comportiamo come abbiamo sempre fatto non c’è vergogna e qualsiasi domanda mi fa io rispondo tranquillamente.
  5. Silvia: Anche io e il mio compagno cerchiamo di non far passare il messaggio che la nudità sia un problema: cerchiamo di spiegare a mio figlio di 4 anni che non bisogna aver paura delle differenze! Non voglio che ci si chiuda a chiave perché non credo ci sia nulla da nascondere! Per ora funziona, quando sarà più grande si vedrà!
  6. Martina: Sono bambini. Non conoscono malizia. Spiegate la verità. Punto.
  7. Ornella: Domande naturali dei bambini a cui bastano, in risposta, poche parole chiare, senza compiacimenti. Io penso che il senso del pudore sia naturale e che vada rispettato. Si costruisce il rispetto di sé e del proprio corpo, nel rispetto degli altri. Ne consegue molto della vita di ciascuno.
  8. Enrica: La semplicità e la spontaneità sono vincenti
  9. Laura: Credo sia importante fin da piccoli spiegare le differenze tra mamma e papà…tra bimbo e bimba…maschio e femmina. La naturalezza dei comportamenti non porta pregiudizi o falsi pudori… Se nulla é forzato, non ci saranno traumi o altro…certo arriverà l’età in cui verrà il momento di avere momenti privati e sarà un bisogno di tutti…anche in questo caso avverrà naturalmente! 🙂
  10. Stefania: Sono pienamente d’accordo con Laura…anche con mia figlia di tre anni e mezzo capitano le stesse situazioni ed ogni volta si cerca di essere naturali il più possibile, spiegando che la nudità è comunque una cosa “privata” e che quindi non va sbandierata davanti ad estranei! Questo è il mio pensiero! Ciao!
  11. Laura: Assolutamente… Mancava questo passaggio in effetti… (da psicologa, visto che era richiesto) va spiegato che certe libertà sono ok in casa e che invece non sono ok fuori…ma in questo aiuta credo molto anche la scuola…nello stabilire tempi e modi ad esempio dell’uso di bagni diversi per maschi e femmine…come “visione d’insieme” delle differenze…
  12. Emy: è normalissimo ed è giusto spiegare in maniera semplice e comprensiva ai bimbi le differenze ad esempio a mio figlio di 5 anni ho dovuto spiegare il ciclo mestruale e devo dire che se dette con estrema semplicità loro capisco infatti ora capisce che deve aspettare fuori mentre prima era impossibile ottenete un minimo di privacy
  13. Marco: Io mi vergognerei come un Ladro 🙂 mai fatto assolutamente ma è solo una mia esperienza personale
  14. Laura: Ecco: Senza giudizio alcuno…ma per spiegare. Il punto è questo. Per l’adulto esiste il pudore o la vergogna…per il bambino no a meno che non viva il tabù. Come ha scritto @emy spiegare e dire la verità semplifica ed educa alla diversità e al rispetto di essa.
  15. Luca: La mia a me chiede se quando è grande crescerà anche a lei quel coso lì per fare la pipì…
  16. Liliana: Esperienza fatta come genitore 30 anni fa con nostro figlio tutto naturale fino verso i suoi 12 -13 anni lui ha sentito l’esigenza di avere la porta chiusa ….a quel punto anche noi la chiudevamo ma mai a chiave e metterlo la regola del bussare….
  17. Laura: Esattamente il percorso di cui parlavo… Liliana!!! 🙂

Fonte: Profilo facebook e Pagina facebook de Le mamme del Piceno

Altri consigli delle mamme li trovate nella pagina DA MAMMA A MAMMA

Annunci

Lascia un Commento o clicca su Replica se vuoi rispondere a un commento precedente

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...