Allattamento: i prodotti per aumentare il latte servono davvero?

OggiScienza

https://www.flickr.com/photos/heroiclife/12087554495/sizes/z/
GRAVIDANZA E DINTORNI – “Aiuto, ho poco latte”. Nella variante: “Il mio latte non basta”. Per le neomamme alle prese con l’allattamento al seno, una delle preoccupazioni peggiori è proprio questa: che il loro latte sia insufficiente a nutrire il piccolo. Anzi, spesso è proprio la convinzione di produrre poco latte a spingere le mamme – magari anche poco sostenute in famiglia (“ma cresce? Sei sicura? Ma non vedi che piange sempre?”) – ad abbandonare l’allattamento al seno. Per rimediare al problema, reale o immaginario che sia, molte donne si rivolgono al medico, al farmacista o all’erborista, alla ricerca di prodotti con effetto galattogogo, cioè in grado di dare una mano nella produzione di latte. E il mercato risponde, affollandosi di tisane e integratori fatti apposta per favorirne “la fisiologica produzione”o la “secrezione”. Finocchio, galega, cardo mariano, anice, fieno greco i nomi più ricorrenti in questo settore…

View original post 1.442 altre parole

Annunci

Lascia un Commento o clicca su Replica se vuoi rispondere a un commento precedente

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...