Facciamo Centro: per i bambini c’è il giardino sensoriale nella sezione Montessori

giardino-sensoriale-1-1Già all’inizio del secolo scorso Maria Montessori aveva intuito il legame speciale che esiste tra infanzia e natura cogliendone le immense potenzialità educative. Ha concretizzato ed integrato questo legame nelle sue prime Case dei Bambini e lo ha sviluppato sistematicamente ed organicamente fino al percorso educativo adolescenziale.
Nel suo primo libro “Il metodo della pedagogia scientifica applicato nelle Case dei Bambini”, pubblicato nel 1909, ha dedicato un intero capitolo a “La natura nell’educazione”, considerandola uno degli elementi più importanti da utilizzare nella realtà scolastica.
Ha riproposto lo stesso tema nel quarto capitolo del suo testo fondamentale “La scoperta del bambino” (1950) ed ha indicato proprio nelle potenzialità educative insite nel rapporto ambiente naturale-adolescenza il presupposto sul quale costruire il percorso curriculare di apprendimento per l’adolescente Montessori. Nel capitolo “La natura nell’educazione” contenuto ne “La scoperta del bambino”, la Montessori sottolinea il contrasto esistente tra la vita naturale e quella sociale dell’uomo civilizzato e quanto chiaramente quest’ultima costringa l’essere umano a rinunzie e restrizioni, condizionando pesantemente lo sviluppo infantile.
giardino-sensoriale-1-2“Nel nostro tempo e nell’ambiente civile della nostra società, i bambini… vivono molto lontani dalla natura ed hanno poche occasioni di entrare in intimo contatto con essa o di averne diretta esperienza”. Invece, afferma la Montessori, il bambino ha bisogno di vivere naturalmente, di “vivere” la natura e non soltanto di conoscerla, studiandola o ammirandola. E non basta introdurre l’igiene infantile, l’educazione fisica, una maggiore esposizione dei bambini all’aria libera, perché “Il fatto più importante risiede proprio nel liberare possibilmente il fanciullo dai legami che lo isolano nella vita artificiale creata dalla convivenza cittadina”.

Per essere in linea con i principi montessoriani e non solo, l’asilo nido “Facciamo Centro” offre ai propri bimbi un giardino sensoriale che si presenta come:

  • Un angolo verde, protetto dai rumori e lontano dal traffico.
  • Un giardino per tutte le stagioni.
  • Uno spazio dove sperimentare e rispettare la natura.
  • Un luogo ad uso esclusivo dei bambini, dove imparare ad osservare, conoscere e aspettare

giardino-sensoriale-1-3Il giardino sensoriale dell’asilo nido “Facciamo Centro” è un luogo adatto dove poter godere di momenti didattici per mezzo dello studio della natura, dei suoi elementi e mutamenti stagionali come i fiori che nascono, le foglie che cadono o la neve che scende. Oggi muoversi all’aperto tra i cicli naturali diventa sempre più di primaria importanza per i bambini che vivono in contesti urbani, è un’azione che contribuisce positivamente allo sviluppo del bimbo e gli offre la possibilità di un’esperienza diretta con lo sviluppo di tutti i suoi sensi.

L’organizzazione dell’area verde tiene conto del fatto che una parte del giardino è dedicata alle esperienze sensoriali, ci sono angoli in cui i bambini possono sentire il profumo delle piante, possono toccare le diversità delle piante, e guardare piante con colori e caratteristiche diverse, i bambini sono orientati nello studio delle foglie, steli, frutti che non andranno quindi strappati malamente, ma osservati e curati con attenzione.

logoFacciamoCentro

FACCIAMO CENTRO – centro per l’infanzia – asilo nido

Castel di Lama (AP) – Via Ancaranese (vicino al Lidl)

Telefono per info e prenotazioni 388 4344494 – infanzia@facciamocentroap.it

www.facciamocentroap.it

logo fb

Segui FACCIAMO CENTRO su Facebook 

Leggi anche:

  1. Facciamo Centro: il primo nido montessoriano nel Piceno
  2. Facciamo Centro: il posto giusto per festeggiare un compleanno
  3. Facciamo Centro… non solo asilo nido

Lascia un Commento o clicca su Replica se vuoi rispondere a un commento precedente

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...