Incidenti domestici e bambini

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità ogni anno ci sono circa 3,3 milioni di incidenti domestici e le categorie di persone maggiormente a rischio sono i bambini al di sotto dei 5 anni, le donne e gli anziani. Incidenti che sono la prima causa di morte e di invalidità tra i bambini e gli adolescenti.

Ecco dunque che noi genitori dobbiamo fare il possibile per rendere l’ambiente domestico sicuro… Può infatti capitare che per abitudine o superficialità sottovalutiamo dei pericoli presenti in casa.

Di seguito un elenco di accorgimenti utili ad evitare incidenti domestici:

CUCINA

  • il manico delle pentole va girato verso il muro ed è consigliabile usare i fornelli più interni
  • non tenere in braccio il bambino mentre si trasportano liquidi e/o cibi bollenti
  • non cucinare con il bambino in braccio
  • non lasciare pentole, piatti, tazze e altri contenitori con all’interno cibo/liquidi bollenti sul bordo del tavolo o di ripiani (il bambino potrebbe raggiungerli e ustionarsi)
  • non lasciare  fiammiferi o accendini incustoditi
  • non lasciare mai soli i bambini in cucina
  • utilizzare dei blocca sportelli/cassetti

BAGNO:

  • per il bagnetto regolare la temperatura dell’acqua intorno ai 38° non di più
  • dopo il bagnetto svuotare la vasca e togliere i vari giochini per evitare che il bambino sia tentato di prenderli
  • dopo l’uso svuotare vasche, bidet, secchi, catini ecc…
  • non lasciare mai i bambini da soli accanto a vasche da bagno piene d’acqua e controllare costantemente i bambini quando giocano vicino a fontane e lavandini

CAMERETTA

  • le sponde della culla o del lettino devono avere un’altezza sufficientemente elevata per evitare che il bambino possa sporgersi, inoltre la distanza tra le sbarre non deve essere superiore a 6,5 cm
  • evitare che i bambini, quando dormono, indossino catenelle, braccialetti, ciondoli
  • non lasciare mai solo un bambino su fasciatoio o su una superficie elevata (compreso il lettone di mamma e papà 😉 )
  • applicare delle sponde al letto (inteso come letto da adulti e non lettino)

AREA GIOCHI

  • togliere dalla portata dei bambini, soprattutto di quelli di età inferiore ai 4 anni, oggetti con diametro inferiore ai 4 cm: se ingeriti, questi possono finire nell’albero respiratorio, provocando soffocamenti. In particolare, evitare bottoni, spille, biglie, giochi smontabili, parti facilmente staccabili, monete, semi, torsi, noccioline, e altri alimenti che possono andare a finire nelle vie aeree
  • mettere sempre una coperta o un tappeto a terra
  • acquistare giocattoli sicuri, certificati dal marchio CE (verificare sulle etichette)

NON DIMENTICARE

  • se ci sono scale installare dei cancelletti in cima e in fondo
  • applicare dei paraspigoli sui mobili
  • utilizzare delle copriprese sulle prese non utilizzate
  • tenere sempre lontani i bambini dai fili elettrici e da qualunque elettrodomestico collegato alla rete elettrica
  • i sistemi elettrici debbono essere sempre perfettamente a norma, con efficaci impianti salvavita
  • tenere chiuse le finestre e le porte, devono avere chiusure di sicurezza interne
  • le ringhiere dei balconi e dei davanzali debbono essere alte e strette
  • in terrazzo evitare di sistemare vasi, sedie o mobili su cui i bambini potrebbero salire
  • se si possiede una piscina si consiglia di recintarla
  • conservare in luoghi inaccessibili ai bambini: medicinali, prodotti per la pulizia della casa, detersivi, insetticidi, o altre sostanze potenzialmente nocive – ove non fosse possibile utilizzare dei blocca sportelli
  • non scambiare mai i contenitori di questi prodotti, ad esempio travasandoli in bottiglie non appropriate, tipo quelle destinate all’acqua minerale, aranciata, ecc.
  • prestare attenzione agli oggetti taglienti, tipo forbici, coltelli, lamette, vetri
  • evitare il fumo, prima fonte di inquinamento indoors e anch’esso causa di incendi.

Infine, è importante tenere sempre a portata di mano i numeri utili in caso di Emergenze: quello del Pediatra di Famiglia, quello del Centro Antiveleni più vicino e, naturalmente, il 118.

Leggi anche:
Annunci

2 thoughts on “Incidenti domestici e bambini

  1. Pingback: Sicurezza in acqua: le regole da rispettare e il decalogo acquatico per i genitori | MammeSBT - Le Mamme del Piceno

  2. Pingback: CORSO PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO | MammeSBT - Le Mamme del Piceno

Lascia un Commento o clicca su Replica se vuoi rispondere a un commento precedente

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...